Home

News

Progetto

Programma

Regolamento gare

Risultati

Rassegna stampa

Partner

Progetto scuola

Sport Strumento di pace

Ginnasio Pitagorico

Produzioni materiali

Attivita' culturali

Concorsi

Area privata

La citta' di Crotone

Edizioni precedenti

Contatti




Lega Italo Ellenica GAL Kroton Leader + Scuola Atletica Krotoniate Itis Donegani Crotone



 

» Il Progetto


Studiosi della materia ipotizzano l'idea che Crotone sia la culla della ginnastica educativa, degli esercizi del corpo, cioè finalizzati alla formazione dell'individuo. Infatti la vita dei Pitagorici come la descrive Giambico è un'anticipazione della vita del ginnasio greco, l'ambiente educativo per eccellenza nell'antica Grecia, dove i giovani avevano l'occasione di formare contemporaneamente il corpo e l'intelletto, attraverso esercizi che erano ginnici ma anche mentali: la vera scuola dei giovani.

E' soprattutto questo aspetto che ci piace sottolineare, Crotone nel VI Secolo a.C. conosce la Scuola di Pitagora che è soprattutto scuola di formazione dei giovani cittadini, forti nel fisico, atleti, fini pensatori e filosofi.

La Manifestazione giunta alla decima edizione è organizzata dal Comune di Crotone, dall'I.T.I.S. "Donegani", dalla Scuola Atletica Krotoniate, dalla Provincia di Crotone e dal CONI Provinciale, in collaborazione con FIDAL, FIJLKAM, US Acli, GAL Kroton e il sostegno del Ministero della Pubblica Istruzione.

Il Progetto Giochi della Magna Grecia si sviluppa attraverso una serie di attività organizzate e sinergiche, finalizzate a sensibilizzare le organizzazioni educative, sportive e imprenditoriali al lavoro in comune, tenendo conto dell'importanza educativa dello sport come fenomeno sociale dotato di una grande capacità di penetrazione in tutti gli strati sociali e soprattutto tra i giovani.

Le attività del progetto, sono finalizzate alla istituzione dei Giochi Regionali della Magna Grecia, ispirandosi alle discipline classiche della Olimpiadi Antiche, che hanno reso Crotone famosa nel mondo antico, “l'ATLETICA e la LOTTA”.

L'iniziativa rappresenta un'occasione straordinaria non solo per la parte sportiva, ma soprattutto dal punto di vista storico, perché mettere insieme le città della Magna Grecia con le città sedi degli agoni panellenici significa recuperare le nostre radici storiche, che con le Olimpiadi antiche hanno avuto un legame profondo, attivando azioni sul Mediterraneo, possiamo attirare l'attenzione Nazionale ed Europea verso il Sud e lo Ionio in particolare

Il progetto intende accomunare, nella stessa manifestazione, espressioni Motorie, Sportive, Artistiche, Culturali, Artigianali, Enogastronomiche e Imprenditoriali comuni alle Genti della Magna Grecia e del Mediterraneo.

L'iniziativa rappresenta un modo per rivitalizzare, attraverso lo Sport e l'Arte, quest'area della Magna Grecia e la riscoperta della nostra identità territoriale, per rilanciare la Cultura, il Turismo e l'Economia.

La collaborazione fra Pubblica Amministrazione – Scuola – Associazionismo Sportivo e Culturale – Organizzazioni Sociali ed Imprenditoriali, costituisce un modello organizzativo Sportivo, Scolastico ed Economico idoneo, che, se attuato, consente di lavorare per creare turismo culturale e sportivo, recuperare impianti sportivi, aree urbane, spazi di aggregazione, professionalità locali.

Il progetto si rivolge sia alla Comunità Comunale che alle rappresentanze internazionali, in particolare ai Ragazzi, Giovani e Adulti, con un'attività diffusa e partecipata coinvolgendo tutti i soggetti che ruotano intorno al mondo dello Sport e della Cultura.

Le Olimpiadi di Torino 2006, le Universiadi a Torino nel 2007, i Giochi del Mediterraneo a Pescara 2009, i campionati mondiali di Nuoto a Roma 2009, faranno dell'area del Mediterraneo il centro dello Sport mondiale per un triennio.

Crotone e quest'Area della Magna Grecia con questa iniziativa si potrebbe porre all'attenzione del Bacino del Mediterraneo, facendo da anello di congiunzione tra l'Europa e il Sud del Mediterraneo con l'Africa e l'Asia.

Crediamo che la storia ci offra un'importante occasione per rientrare nei circuiti internazionali e giocare un ruolo da protagonista.
Istituire un Evento Culturale e Sportivo di tale entità è importante non solo per Crotone o per la Calabria, ma potrebbe diventare motivo d'orgoglio Nazionale al cospetto del Mondo intero.

Non sarebbe impensabile o demagogico se da Crotone partisse un nuovo modello Sportivo del Terzo Millennio, trovando ispirazione da quell'Olimpismo che qui affonda le sue radici più profonde.

I Giochi si organizzano intorno a tre linee di forza:

• la competizione Sportiva e Artistica in uno spirito di Fratellanza,
• gli scambi Culturali nello spirito della conoscenza reciproca,
• l'impegno senza riserve della Regione, della Provincia, della Città Ospite.



>> COME SI REALIZZA <<